menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Pizzoferrato chi adotta un cane non paga le tasse comunali

Il progetto sperimentale approvato dal Comune, "Adotta un cane"

Chi ama i cani e se ne prende cura a Pizzoferrato non paga le tasse comunali. E’ il progetto sperimentale approvato dal Comune di Pizzoferrato denominato “Adotta un cane”, per sensibilizzare e cercare di risolvere la questione del randagismo e dell’abbandono dei cani.

L’amministrazione comunale del sindaco Palmerino Fagnilli si è adoperata con vari appelli, ordini di servizio, ordinanze provvedendo al ricovero, alla custodia e al mantenimento dei cani randagi accalappiati sul territorio comunale, mediante il canile di Fallo. Per il mantenimento dei cani presso il canile convenzionato sugli appositi capitoli dei bilanci dall’anno 2013 al 2016 sono stati impegnati e liquidati 48.367,47 euro.

“Nonostante il forte impegno dell’amministrazione, testimoniato anche dall’aumento della spesa, la situazione non si è risolta, anzi si è acuita – ha spiegato il sindaco Fagnilli - pertanto l’amministrazione comunale ha deciso di incentivare l’adozione dei cani, prevedendo un contributo di 240 euro annuo, corrispondente alla quota di un tributo comunale Imu, Tari o Addizionale Irpef, in favore del soggetto adottante, per ciascun cane già ricoverato nel canile convenzionato di Fallo, alla data del presente provvedimento. Come dire che una quota delle tasse comunali dipendono dal comportamento di ogni cittadino. Naturalmente il provvedimento è volto, anche al fine di togliere i cani abbandonati dalle strade e garantire agli animali migliori condizioni di salute, di mobilità e di affettività, considerato l’alto valore di interazione tra l’uomo e il cane”.

Il contributo sarà concesso in rate semestrali posticipate, dopo l’avvenuto accertamento di esistenza in vita dell’animale da parte della polizia municipale di Pizzoferrato e secondo un disciplinare che dispone le condizioni e i controlli cui le adozioni di cani sono subordinate. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento