Botte e maltrattamenti ai bambini durante la quarantena a casa dell'ex: arrestato

L'uomo, di 39 anni, è finito in carcere a Madonna del Freddo. Dopo aver bevuto aveva dato in escandescenze e si era scagliato contro la donna e il figlio maggiore

Maltratta i figli suoi e della convivente durante i due mesi e mezzo di lockdown e per questo, ieri, un uomo di 39anni di Atri, C.G., è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Chieti e rinchiuso in carcere di Madonna del Freddo.

L’allerta è scattata nel primo pomeriggio quando una donna ha chiesto l’intervento dei carabinieri per una lite in famiglia. Appena arrivati in casa, c’era la donna ancora visibilmente agitata e, al piano di sopra, quattro bambini di età dai 4 ai 12 anni in preda allo spavento. Ai militari la donna ha raccontato singhiozzando che l’ex compagno e padre dei due bimbi più piccoli, dopo aver bevuto aveva dato in escandescenze e le si era scagliato contro.

A rimetterci però era stato il figlio maggiore intervenuto a difendere la madre: il ragazzo è stato scaraventato dal 39enne sul divano e afferrato per il collo nel tentativo di strangolarlo. Solo l’intervento della madre e del secondogenito che l’hanno spinto via, ha evitato il peggio. Sui ragazzi erano ancora evidenti i segni degli abusi, alcuni apparentemente di qualche giorno prima, così i carabinieri hanno deciso di far intervenire il 118 di Chieti e farli portare in ospedale per le cure del caso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo l’uomo veniva portato in caserma dove, dopo alcuni approfondimenti, emergevano altre violenze subite dai bambini durante i due mesi e mezzo di lockdown, quando l’uomo si era stabilito a casa dell’ex compagna e madre dei suoi figli, a suo dire proprio per stare con i figli. Il pm Giancarlo Ciani ha disposto immediatamente l’arresto di C.G. con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e la sua traduzione in carcere a Chieti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Trovato in un fossato senza vita il corpo di Ettore Di Lallo

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Incidente sull'asse attrezzato: maxi scontro e un'auto si ribalta e va a fuoco

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento