menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pesca abusiva sul litorale vastese: sequestrata l'attrezzatura, si cercano i responsabili

La scoperta durante un controllo della guardia costiera, che ha trovato la rete troppo vicina alla riva senza le opportune boe di segnalazione

La violazione delle norme per limitare il contagio da Coronavirus non risparmia neppure il mare, come dimostra il risultato dei controlli.

Da oggi, infatti, la guardia costiera di Vasto, sotto il coordinamento della capitaneria di porto di Ortona, ha intensificato i controlli lungo il litorale mediante pattuglie via terra e mezzi nautici in mare, anche al fine di scoraggiare eventuali comportamenti in contrasto con le ultime prescrizioni.

Il battello GC B14, condotto dagli uomini dell’ufficio circondariale marittimo di Vasto, durante una missione in mare all’alba di oggi, ha trovato nelle acque del litorale vastese una rete adibita alla pesca delle seppie posizionata a circa 30 metri dalla riva, una distanza troppo ravvicinata alla costa.

Inoltre, le boe di segnalazione obbligatorie erano state sostituite con tappi in sughero posizionati in maniera tale da non poter essere facilmente individuati. Ma l’esperienza e la professionalità dell’equipaggio ha individuato la rete di circa 300 metri di lunghezza che conteneva all’interno circa 2 chilogrammi di pescato. I pesci, ancora tutti vivi, sono stati rigettati in mare. 

I miliari hanno rimosso e sequestrato la rete, mentre sono in corso le indagini per comprendere se la rete sia stata posizionata da pescatori professionisti o addirittura pescatori sportivi i quali avrebbero, peraltro, violato le direttive in materia di contenimento alla trasmissione del Covid 19, essendo usciti di casa per motivazioni non urgenti.

L’attività di controllo del litorale di giurisdizione del circondario marittimo e delle insistenti strutture ricettive portuali e demaniali, continuerà in maniera intensa nelle prossime giornate festive, anche al fine di individuare eventuali presenze ingiustificate in contrasto con le attuali disposizioni in materia di prevenzione al contagio e diffusione del virus Covid19.

IMG-20200410-WA0012-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento