rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Ortona

Fuggono alla vista dei carabinieri, poi li aggrediscono: arrestati due ortonesi

Due arresti a Pescara eseguiti dai militari del Nor. I malviventi, entrambi pregiudicati, avevano qualche grammo di eroina: si sono allontanati quando la pattuglia voleva procedere a un controllo

Con loro avevano qualche grammo di eroina e cosi alla vista dei Carabinieri del Nor di Pescara sono fuggiti a bordo di uno scooter. Si tratta di un 39ene e un 29enne, entrambi di Ortona, con precedenti di polizia. Individuati nel quartiere di San Donato, si sono subito allontanati quando la pattuglia voleva procedere a un controllo.

I due sono scappati a gran velocità' nelle affollate vie, tentando ripetutamente, con manovre spericolate, di far collidere la gazzella contro altri veicoli in movimento e sosta.

L'inseguimento si è concluso, per fortuna senza incidenti, al sottopasso di via Fontanelle dove, vista l'impossibilità di proseguire la corsa, i fuggiaschi hanno inizialmente cercato di fare inversione, tentando di investire i militari dell'Arma scesi della macchina e poi, una volta lasciato il motociclo, hanno dato il via a una violenta colluttazione nel corso della quale un carabiniere e' rimasto ferito a una mano riportando lesioni guaribili in 7 giorni.

Dopo averli bloccati e arrestati, i carabinieri hanno accertato che lo scooter era privo di assicurazione e senza la revisione, scaduta da tre anni. I due sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della caserma in attesa della direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuggono alla vista dei carabinieri, poi li aggrediscono: arrestati due ortonesi

ChietiToday è in caricamento