Travolto e ucciso mentre attraversa la Fondovalle Alento, si indaga per omicidio stradale

Il 77enne è stato investito intorno alle ore 18:30 da un'automobile, un'Audi A4 che viaggiava verso Francavilla al Mare, al volante della quale c'era un 35enne di Guardiagrele

Omicidio stradale. Questo il reato per il quale si indaga dopo l'investimento di Aldo D'Angelosante avvenuto lungo la Fondovalle Alento a Torrevecchia Teatina nel pomeriggio di ieri, lunedì 10 febbraio. 
Il 77enne è stato investito intorno alle ore 18:30 da un'automobile, un'Audi A4 che viaggiava verso Francavilla al Mare, al volante della quale c'era un 35enne di Guardiagrele (risultato negativo ai test per alcol e droga).

A causa del violento impatto la vittima dell'investimento ha prima sfondato il parabrezza del veicolo e poi è finita sull'asfalto con violenza.

L'uomo alla guida del mezzo è subito sceso per prestare aiuto e allertare i soccorsi giunti poco dopo con un'autoambulanza del 118. Trasferito d'urgenza in ospedale a Chieti le condizioni dell'anziano sono subito apparse molto gravi e intorno alle ore 21 è avvenuto il decesso. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale, coordinati dal vice questore aggiunto Fabio Polichetti che procedono nei confronti dell'automobilista per il reato di omicidio stradale, come prassi in casi del genere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento