menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carlo Pavone

Carlo Pavone

Omicidio Pavone, la Cassazione conferma i 19 anni a Gagliardi

La Cassazione ha confermato la sentenza della Corte d'Appello, dopo che in primo grado il Tribunale di Pescara lo aveva condannato a 30 anni di carcere

La Cassazione ha confermato la condanna a 19 anni di reclusione nei confornti di Vincenzo Gagliardi per l'omicidio di Carlo Pavone, l'ingegnere elettronico colpito sotto casa a Montesilvano con un colpo di fucile il 30 ottobre 2013 e morto il 16 novembre 2014 dopo un anno di coma.

Gagliardi, impiegato alle Poste e residente a Chieti Scalo, aveva una relazione con la moglie di Pavone.

Condannato in primo grado dal tribunale di Pescara a 30 anni di reclusione, la pena era stata poi ridotta dalla Corte d'Assise d'Appello dell'Aquila a 19 anni per l'esclusione dell'aggravante della premeditazione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento