menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Duplice omicidio di Ortona: lo sciopero degli avvocati fa slittare il processo a Marfisi

Un anno fa il 51enne uccise la moglie e l'amica. Il pm Giancarlo Ciani aveva chiesto l'ergastolo

È stato rinviato al 6 luglio il processo nei confronti di Francesco Marfisi, il 51enne di Ortona che si trova in carcere per aver ucciso la moglie Letizia Primiterra e l'amica Laura Pezzella nell'aprile del 2017.

Un duplice femminicidio per il quale il pm Giancarlo Ciani aveva chiesto l'ergastolo. L’udienza conclusiva del processo con rito abbreviato, fissata per ieri davanti al giudice del tribunale di Chieti Isabella  Allieri è stata rinviata per via dello sciopero nazionale degli avvocati a cui ha aderito anche l’avvocato difensore di Marfisi, Rocco Giancristoforo.

Erano presenti anche i famigliari delle due vittime che si sono costituiti parte civile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento