menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La nuova Soprintendenza d'Abruzzo avrà sede a Chieti: la conferma del Mibact

La conferma del Ministero dei beni culturali. La nuova Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo nasce dall’incorporazione della Soprintendenza archeologica e della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio (Beap)

La partita, se così si può chiamare, è stata vinta dal capoluogo teatino: sarà a Chieti la nuova Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo.

Il ministro dei Beni Culturali ha infatti confermato la suddivisione dei presidi contenuta nel decreto sul completamento della riorganizzazione del Mibact. Alla cerimonia per "Mantova capitale italiana della cultura 2016" Franceschini ha firmato con il premier Renzi il secondo passo della riforma che realizza una distribuzione di 39 soprintendenze uniche a cui si sommano le 2 Soprintendenze speciali del Colosseo e di Pompei.

La nuova Soprintendenza che avrà sede a Chieti nasce dall’incorporazione della Soprintendenza archeologica di Chieti e la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio dell’Aquila.

Dunque secondo la riforma del Mibact Chieti avrà la sede della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio dell'Abruzzo, con esclusione, fino al 31 dicembre 2019, della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città dell'Aquila e i Comuni del Cratere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento