La Giamaica dice no agli italiani: passeggeri bloccati sulla nave, c'è anche una famiglia di Lanciano

Le autorità giamaicane hanno negato lo sbarco dalla nave da crociera temendo un contagio da coronavirus

Nuovo sbarco negato agli italiani per timore di contrarre il coronavirus. Accade in queste ore in Giamaica, dove le autorità sanitarie hanno negato il permesso di sbarco agli italiani che si trovano in vacanza a bordo della nave da crociera Costa Favolosa.

Tra questi anche Anita Valerio di Lanciano, rimasta bloccata a bordo della nave con la famiglia.

"Siamo nel teatro della nave - racconta su Facebook - il capitano ci ha convocato per dirci che noi italiani siamo stati respinti. In Giamaica non vogliono far scendere gli italiani. Questo è assurdo! Gli altri invece possono scendere, ma sono stati a contatto con noi per giorni". 

Tutti i passeggeri, a detta del capitano della nave, sarebbero sani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Comprendiamo la vostra delusione siamo sinceramente dispiaciuti per questa situazione assolutamente imprevedibile e notificataci solo nelle ultime ore"  si legge in una nota di Msc Costa Crociere che si è messa a disposizione per rendere la permanenza sulla nave da sogno "il meno spiacevole possibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Trovato in un fossato senza vita il corpo di Ettore Di Lallo

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento