menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chieti piange la zia dei record Olga Sbarra: aveva 106 anni

Lo scorso giugno aveva festeggiato lo straordinario traguardo con una messa tutta per lei nella chiesa di Sant'Antonio Abate che frequentava regolarmente e qui le verrà dato l'ultimo saluto

È morta all'età di 106 anni la zia più anziana della città, Olga Sbarra, venuta a mancare questa mattina, alle 7.30, nella sua abitazione di via Tommaso Di Petta. 

Dal fisico minuto, ma con un sorriso contagioso, la signora Olga era ancora molto attiva e sempre curata nell'abbigliamento. Classe 1914, dopo aver superato due guerre e perso il marito Rocco Mancinelli, aveva conservato la sua dolcezza e un cuore grande. Dopo il lavoro all'asilo di via Ravizza, si era dedicata alla passione per il ricamo e, fino a pochi anni fa, scriveva un diario su cui annotava gli avvenimenti più significativi della sua vita.  

La zia dei record aveva celebrato il compleanno da record lo scorso 28 giugno nella chiesa di Sant'Antonio Abate, che frequentava con regolarità. Nessuna festa, per evitare assembramenti, ma una messa tutta dedicata a lei, accompagnata lungo la navata al braccio di don Donatello, tra gli applausi scroscianti degli altri fedeli che le erano molto affezionati. 

E proprio nella "sua" chiesa la comunità le dara l'ultimo saluto: il funerale è in programma lunedì (15 marzo), alle ore 10, nella chiesa di Sant'Antonio Abate. 

In tanti si stringeranno intorno ai nipoti Valeriana, Raffaella, Mattia e Andrea e ai pronipoti Luigi, Jacopo, Giorgia, Leonardo, Mya, Ivan e Amy. 

Ai suoi cari, le condoglianze della redazione di Chieti Today. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento