rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Lanciano

Minaccia di morte la ex con un coltello, lancianese denunciato

Lite in famiglia nella zona di Santa Maria Maggiore, poi scatta la caccia all'uomo armato: la polizia gli sequestra un coltello a scatto e una roncola

Sarebbe andato sotto casa della ex e l'avrebbe minacciata con un coltello. In realtà al 113 la donna ha riferito che l'ex convivente le avrebbe puntato contro una pistola. Così è scattato l'allarme nel primo pomeriggio di venerdì, 11 agosto, nella zona di Santa Maria Maggiore a Lanciano.

Il quartiere del centro storico è stato blindato dalla polizia del commissariato, alla ricerca di un uomo armato presumibilmente di coltello e pistola. Alla fine gli agenti lo hanno trovato in un appartamento non molto distante dall'abitazione in cui conviveva prima con la ex e i figli. Non è la prima volta che la lite in famiglia degenera in qualcos'altro.

Nessun traccia, però, della pistola. La polizia avrebbe trovato un coltello a scatto, estraibile, e una roncola, finiti entrambi sequestrati. L'uomo, un 44enne del posto, è stato denunciato per minacce, detenzione e porto abusivo d'armi. Non è la prima volta che finisce nei guai con la legge e a farne le spese, spesso, è la tranquillità del quartiere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di morte la ex con un coltello, lancianese denunciato

ChietiToday è in caricamento