Cronaca Guardiagrele

Minaccia la compagna puntandole un coltello alla gola ma lei riesce a fuggire, arrestato a Guardiagrele

I carabinieri hanno arrestato un giovane di 31 anni che ha minacciato anche i militari con un coltello a lama lunga

Avrebbe minacciato la sua compagna puntandole un coltello alla gola mentre erano nella loro casa di Guardiagrele.
Per questo motivo un giovane di 31 anni è stato arrestato dai carabinieri.

L'arresto è stato convalidato dal giudice Giulia Colangeli del tribunale di Chieti e come richiesto dal pm Roberta Capanna, nei confronti dell’uomo è stata disposta la custodia in carcere.

La difesa, con l’avvocato Linda Maria D’Angelo, ha chiesto termini e il processo è stato fissato per l’11 gennaio del 2023. Dopo l’aggressione la donna è riuscita a fuggire e ha raggiunto la caserma dei carabinieri. Quando i militari sono arrivati nell’abitazione della coppia, con i soccorritori del 118, visto che il 31enne si era ferito con un bicchiere rotto, il giovane che era in cucina avrebbe tirato fuori un grosso coltello, dotato di una lama lunga, con cui ha minacciato i presenti ma i carabinieri sono riusciti a bloccarlo e a disarmarlo. Nel corso della perquisizione i militari dell'Arma hanno sequestrato complessivamente tre coltelli, mentre non è stata trovata traccia di una pistola la cui presenza era stata segnalata dalla donna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia la compagna puntandole un coltello alla gola ma lei riesce a fuggire, arrestato a Guardiagrele
ChietiToday è in caricamento