menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
lo chef Massimo Bottura

lo chef Massimo Bottura

"Meet in cucina", a Chieti il grande meeting dei cuochi con Bottura

Lunedì 18 gennaio al Centro espositivo Camera di Commercio sette grandi cuochi abruzzesi e Massimo Bottura, chef dell'Osteria Francescana premiata con tre stelle Michelin, per raccontare le migliori esperienze nel campo della ristorazione

“Meet” in cucina, dall’inglese ‘meet’ che significa incontrare, riunirsi, ma che nel dialetto abruzzese diventa ‘mitt’, mettere, riassume perfettamente il doppio significato della manifestazione che lunedì 18 gennaio porterà al centro espositivo della Camera di Commercio a Chieti Scalo i più grandi chef d’Abruzzo, pronti a condividere le migliori esperienze della ristorazione. L’evento, che è giunto alla seconda edizione, è ideato dal giornalista Massimo Di Cintio e promosso dall'Unione Cuochi Abruzzesi (UCA), dal Comune di Chieti e dalla Camera di Commercio di Chieti. 

“Meet in cucina prevede l’intervento di cuochi relatori che negli ultimi anni hanno sviluppato progetti di ricerca e di sperimentazione e altre attività connesse alla propria professione – spiega Andrea Di Felice, presidente dell’Unione Cuochi Abruzzesi – tali da apportare significativi miglioramenti nella gestione della cucina e dell'attività di ristorazione, nella ideazione e nella realizzazione delle ricette, nella produzione e nella valorizzazione delle materie prime e dei prodotti agroalimentari locali. Questo loro lavoro li ha portati a ottenere importanti riconoscimenti e dunque possono essere fonte di informazione e di ispirazione per sviluppare percorsi autonomi di approfondimento e di crescita per tutti i cuochi abruzzesi”.

Ospite d’onore sarà Massimo Bottura, chef titolare dell’Osteria Francescana di Modena, al secondo posto nella speciale classifica “The World's 50 Best Restaurants” e premiato con i massimi punteggi dalle guide italiane e internazionali che preparerà tre piatti tra cui una rivisitazione dell’arrosticino d’Abruzzo che i presenti potranno degustare.

Tra gli abruzzesi ci saranno Niko Romito (Reale Casadonna Castel di Sangro***), la famiglia Tinari (Villa Maiella, Guardiagrele), la famiglia Spadone (La Bandiera, Civitella Casanova*), Matteo Iannaccone (Cafè Les Paillotes, Pescara*), Nicola Fossaceca (Al Metrò, San Salvo Marina*), Nadia Moscardi (Elodia nel Parco, L’Aquila) e Cristian Di Tillio (Il Ritrovo d’Abruzzo, Civitella Casanova). E’ previsto inoltre l’intervento di Rocco Pozzulo, presidente nazionale della Federazione Italiana Cuochi e del professor Leonardo Seghetti che illustrerà la sua ricerca sulle varietà di grani e di farine locali, sui lieviti e sulla preparazione del pane per la ristorazione.

“È un onore ospitare a Chieti un evento che, solo lo scorso anno, ha fatto registrare centinaia di presenze da tutta Italia fra i professionisti del settore enogastronomico. Il patrocinio dato dall’amministrazione comunale alla manifestazione “Meet in Cucina” è una adesione convinta allo spirito dell’iniziativa che vedrà in Chieti una vetrina espositiva delle eccellenze dell’intero Abruzzo attraverso un evento di richiamo nazionale” ha commentato il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, nel corso della presentazione dell’evento alla Camera di Commercio di Chieti. 

“La Camera di Commercio di Chieti – ha aggiunto il presidente della Camera di Commercio, Roberto Di Vincenzo – ha scelto di sostenere pochi eventi, ma assolutamente di qualità. Meet in cucina rappresenta un perfetto esempio di iniziativa valida ed efficace in una logica di sistema che vuole promuovere il territorio, se consideriamo il ruolo strategico che la ristorazione e, in generale, il comparto enogastronomico rappresenta nell’ambito del turismo e quindi dell’accoglienza”. 

L'appuntamento con Meet in Cucina è per lunedì 18 gennaio dalle 9,30. L'evento riservato a cuochi e operatori del settore (ristoranti, hotel, agriturismi, wine bar, enoteche, pasticcerie e gelaterie) dell’Abruzzo e delle regioni limitrofe, la quota di ingresso è di 30 euro. Sono stati invitati a partecipare gratuitamente tutti gli istituti professionali per la ristorazione dell’Abruzzo (Pescara, Villa S. Maria, Teramo, Giulianova, L’Aquila, Roccaraso). Nel corso della giornata il pubblico potrà incontrare aziende di produzione e distribuzione di prodotti alimentari, di attrezzature e di servizi per la ristorazione all’interno dell’area espositori.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento