rotate-mobile
Cronaca Ortona

Marinaio trovato morto sulla nave a Ortona: la procura apre un fascicolo

A lanciare l'allarme i colleghi, l’uomo era in servizio a bordo di una nave battente bandiera messicana ormeggiata nel porto

Non lo avevano più visto, ma quando è scattato l’allarme e sono intervenuti i sanitari del 118 a bordo della nave, per lui non c’era più nulla da fare. Sarebbe morto così, per cause naturali, un marinaio messicano di 45 anni: l’uomo era in servizio a bordo di una nave battente bandiera messicana ormeggiata nel porto di Ortona da venerdì 23 dicembre.

La mattina di Natale a trovarlo senza vita nel suo letto, all'interno della cabina del rimorchiatore Admiral, sono stati i colleghi. Il marinaio sarebbe stato stroncato da un malore.

A ricostruire quanto accaduto è stata la capitaneria di porto di Ortona. Sul decesso la procura di Chieti ha aperto un fascicolo; la salma è stata trasferita nell’obitorio dell’ospedale SS. Annunziata, a disposizione del medico legale per tutti gli eventuali accertamenti. Nelle prossime ore potrebbe essere disposta l’autopsia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marinaio trovato morto sulla nave a Ortona: la procura apre un fascicolo

ChietiToday è in caricamento