menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
l'intervento nel sottopasso a Chieti Scalo, foto teate Soccorso

l'intervento nel sottopasso a Chieti Scalo, foto teate Soccorso

Maltempo a Chieti: auto impantanate nei sottopassi, strade che perdono pezzi, si alza il livello dell'Alento

La pioggia torrenziale presenta il conto, i danni sono ingenti e il sindaco Di Primio sta verificando quali strade chiudere

Un nuovo violento nubifragio si è abbattutto sulla città nella notte tra il 15 e il 16 agosto presentanto un altro pesante conto, dopo le bombe d'acqua di martedì. La stima dei danni è ancora in corso.

In tante zone questa mattina ci è svegliati davanti ad uno scenario post bellico: pezzi di muro a terra, vasi e fioriere sradicati, buche sempre più grandi sull'asfalto al Levante, Filippone, Tricalle, Madonna degli Angeli, garage e cantine allagate allo Scalo e tanto fango sulle strade. Come sulla fondovalle Alento, che è diventata praticamente impercorribile a un certo punto della notte.

Proprio il fiume Alento è sotto osservazione dopo l'allerta, poi rientrata, sull'innalzamento del livello delle acque. La situazione è particolarmente critica sul ponte che separa Chieti e Bucchianico, alla fine di via Forlanini.

Nella notte tre auto sono rimaste impantanate nel sottopasso di fronte alla Rodrigo, in via Piaggio e in quello di via Aterno: a liberare gli occupanti sono intervenuti vigili del fuoco, NOT e Teate Soccorso.

"Durante tutta la notte - ha fatto sapere il sindaco Di Primio - sono stato in contatto con Antonio Mancini del NOT e con il geometra Censurato del Comune per avere costanti informazioni sullo stato delle vie cittadine e sugli eventuali danni al sistema idrico e fognario. Già da questa mattina alle 5 sono iniziati i primi interventi di ausilio alla popolazione ed è iniziata anche la stima dei danni che appaiono ingenti. Nonostante non piova più, invito tutti ad usare estrema prudenza nel percorrere tutte le vie cittadine. Stiamo provvedendo a chiudere alcune strade per motivi di sicurezza, appena avrò elenco completo lo renderò pubblico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento