Il parroco di Madonna delle Piane si dimette, presto un sostituto

Don Rocco Marsibilio ha rassegnato le dimissioni per problemi di salute, al suo posto l'arcivescovo ha nominato in maniera provvisoria il vicario don Gino Marino e il cappellano universitario padre Jesús Yanson

Il sacerdote di Madonna delle Piane Rocco Marsibilio ha presentato le sue dimissioni da parroco per ragioni di salute.

Nell’attesa di procedere alla nomina di un nuovo parroco, l'arcivescovo della diocesi Chieti-Vasto Bruno Forte ha nominato don Gino Marino, vicario della zona di Chieti Scalo, amministratore parrocchiale.padre Jesús Yanson, della società San Giovanni, vicario Cooperatore della stessa parrocchia e cappellano universitario, provvederà alla vita pastorale ordinaria della suddetta parrocchia.

"Nel ringraziare don Rocco Marsibilio per il servizio da lui svolto con generosità e fede per molti anni, lo dichiaro parroco emerito, certo che continuerà a dare il suo apporto sacerdotale all’azione pastorale di chi gli succederà - le parole di monsignor Forte - Prego per lui, don Gino e don José e per l’intera comunità parrocchiale di Madonna delle Piane".

Potrebbe interessarti

  • Addio Contessa: il cane di quartiere che viveva in via Gran Sasso muore dopo un investimento

  • Come tenere lontani i piccioni da casa (e non solo)

  • Teli e canotti per prevenire i danni della grandine: l'ingegno degli abruzzesi fa il giro del web

  • 4 pizzerie in provincia di Chieti, tra sapori tradizionali e sperimentazioni gourmet

I più letti della settimana

  • Morto davanti agli occhi dei familiari dopo una lite in strada a Pescara, la vittima era di Tollo

  • Si scontra con un'auto durante un sorpasso, gravissimo un motociclista di 26 anni

  • Incidente sul lavoro a Chieti Scalo: un uomo è in gravi condizioni

  • Ferito a una gamba mentre taglia un bidone d'acciaio a Chieti Scalo

  • Incidente in autostrada, coda di un chilometro dopo il casello di Francavilla

  • Dal Grande Fratello Vip al castello di Roccascalegna: i fratelli Onestini accolti dal sindaco Giangiordano

Torna su
ChietiToday è in caricamento