rotate-mobile
Cronaca

Luciano D'Amico è il nuovo presidente dell'Arpa

Il rettore dell'università di Teramo, originario di Torricella Peligna, è stato scelto oggi nell'assemblea degli azionisti su proposta del governatore D'Alfonso. Succede a Massimo Cirulli, che si è dimesso un mese fa dopo 2 anni

Luciano D’Amico è il nuovo presidente del Consiglio di amministrazione dell’Arpa spa. Il rettore dell’università degli studi di Teramo, 54 anni, originario di Torricella Peligna, è stato scelto oggi pomeriggio (mercoledì 13 agosto), a Chieti, durante l’assemblea dei soci, su proposta del presidente della Regione Luciano D’Alfonso (la quota maggioritaria appartiene all’ente, ndc). L’assemblea ha approvato anche il bilancio consuntivo.

D’Amico è il successore di Massimo Cirulli, in carica da giugno 2012, che aveva rassegnato le sue dimissioni un mese fa. Professore ordinario di Economia aziendale nell’ateneo teramano dal 2000, D’Amico è stato eletto rettore a gennaio 2013 e resterà in carica fino al 2018. Dal 2010 al 2012 è stato preside della facoltà di Scienze della Comunicazione. È direttore generale della fondazione università degli studi di Teramo e presidente dell’istituto superiore di Studi musicali Gaetano Braga. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luciano D'Amico è il nuovo presidente dell'Arpa

ChietiToday è in caricamento