menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Lanciano un laboratorio di gioielli nella sala d’attesa di Oncologia

I pazienti hanno creato bijoux insieme a un medico con la passione per l'artigianato

La sala Punto Luce del reparto di Oncologia dell’Ospedale di Lanciano, diretto da Antonello Nuzzo, dove i pazienti attendono di sottoporsi a visite e terapie, è diventata per un giorno un originale laboratorio per la creazione di gioielli, al quale è stato dato un nome che ben spiega il senso dell’iniziativa: LiberaMente.

Un creativo medico del lavoro, Cinzia Cianfaglione, ha condiviso con i pazienti la sua passione per la realizzazione dei gioielli: fantasia e creatività hanno intrattenuto ieri le numerose persone presenti le quali, in attesa della terapia oncologica, hanno partecipato attivamente alla realizzazione di bijoux che hanno poi portato via per ricordo.

«Voglio ringraziare per la collaborazione tutta l'équipe del reparto di Oncologia di Lanciano - ha detto il dottor Nuzzo - e della sezione frentana dell'Associazione Bianco Airone pazienti onlus, da sempre attenti anche al benessere psichico del malato».

L'iniziativa, grazie al successo ottenuto, si ripeterà il prossimo 14 aprile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento