menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volontari in piazza a Lanciano per insegnare le pratiche di Protezione Civile

Nel fine settimana, in corso Trento e Trieste, i volontari dell'associazione Vigili del fuoco in congedo onlus incontreranno la cittadinanza per consegnare materiale informativo e rispondere alle domande sulla prevenzione

Anche Lanciano aderisce alla campagna nazionale Io non rischio, che sabato (15 ottobre) e domenica (16 ottobre) animerà con punti informativi circa 700 piazze in tutta Italia, coinvolgendo 7mila volontari di protezione civile. L'obiettivo è quello di diffonedere la cultura della prvenzione e sensibilizzare i cittadini sul rischio sismico, su quello alluvione e sul maremoto. 

In corso Trento e Trieste, per tutto il fine settimana, i volontari dell'associazione Vigili del fuoco in congedo onlus (volontariato di protezione civile - città di Lanciano) incontreranno la cittadinanza per consegnare materiale informativo e rispondere alle domande su come prevenire i rischi in caso di calamità.

“Io non rischio” – campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico – è promossa dal dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. L’inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica. L’edizione 2016 coinvolge volontari e volontarie appartenenti alle sezioni locali di 27 organizzazioni nazionali di volontariato di protezione civile, nonché a gruppi comunali e associazioni locali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento