rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Schiavi di Abruzzo

Intossicazione da monossido di carbonio: padre e figlio ricoverati in ospedale

Padre e figlio di Schiavi di Abruzzo sono ricoverati in ospedale. L'intossicazione presumibilmente è stata generata dall'impianto di riscaldamento a gas

Un'intossicazione da monossido di carbonio presumibilmente generata dall'impianto di riscaldamento a gas. A Schiavi di Abruzzo padre e figlio hanno accusato un malore all'interno della propria abitazione.

Il padre si è sentito male nella serata di ieri 9 febbraio ed è stato trasportato da un'ambulanza chiamata da figlio all'ospedale di Vasto. Questa mattina ad accusare sintomi da intossicazione è stato il figlio che ora si trova ricoverato all'ospedale di Bari.

Richiesto l’intervento dei vigili del fuoco, arrivati da Agnone e poi coadiuvati dai colleghi di Vasto per agevolare il ragazzo nelle operazioni di carico sulla barella, date le condizioni difficili a causa dell'ubicazione della stanza al primo piano.

Sul posto è intervenuta anche una pattuglia del Radiomobile della compagnia di Atessa che indaga sull'accaduto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intossicazione da monossido di carbonio: padre e figlio ricoverati in ospedale

ChietiToday è in caricamento