Internet veloce arriva a Casalincontrada, lavori in corso per navigare fino a 20 mega

L'intervento si è reso necessario perché l'aumento dei residenti in paese ha determinato l'aumento delle connessioni su linee sature e rallentate. A breve un altro progetto di "banda larga" per tutto il paese

A Casalincontrada arriva, finalmente, Internet veloce. Nei giorni scorsi, infatti, su richiesta del sindaco Vincenzo Mammarella, la Telecom spa ha installato un apparato che darà ai cittadini la possibilià di navigare sul web fino a 20 mega.

L'intervento si è reso necessario non solo per stare al passo con i tempi, ma anche perché l'aumento dei residenti in paese ha determinato l'aumento delle connessioni su linee sature e rallentate, finché i cittadini non hanno sollecitato l'amministrazione a risolvere il problema. 

"Con questo investimento - spiega il consigliere comunale Walter Esposito, delegato all'Informatizzazione - si ridurrà drasticamente l'intasamento delle linee". In questo modo, gradualmente, la velocità delle connessioni rispetterà i contratti stipulati dagli utenti con i gestori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il futuro, l'amministrazione di Casalincontrada annuncia di star lavorando ad altri due progetti di "banda larga" per l'intero paese e in particolare per gli edifici pubblici, scuole comprese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Coronavirus: 116 nuovi casi in Abruzzo, 40 in provincia di Chieti

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus: dimesso dall'ospedale un paziente trattato con il farmaco sperimentale Tocilizumab

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

Torna su
ChietiToday è in caricamento