rotate-mobile
Cronaca

Innalzamento acque fiume Pescara: sospesi i treni per Sulmona

Le forti piogge channo provocato l'innalzamento del livello delle acque del fiume, maggiori criticità tra Rosciano e Manoppello. Fs ha attivato degli autobus sostitutivi

Circolazione ferroviaria sospesa, dalle 10 di stamani, tra Scafa e Manoppello, sulla linea Chieti-Sulmona. Le forti piogge che da stanotte stanno interessando la zona hanno provocato l’innalzamento del livello delle acque del fiume Pescara, che in alcuni tratti del suo percorso costeggia la linea ferroviaria. Le maggiori criticità al momento sono state riscontrate su un ponte ferroviario situato ai confini dei comuni di Rosciano e Manoppello.

Al lavoro tecnici e ingegneri di Rfi, i quali, una volta che il livello del fiume sarà sceso, potranno verificare l'entità dei danni.

AUTOBUS SOSTITUTIVI - Per garantire la mobilità sulla linea, Ferrovie dello Stato comunica che "sono stati attivati autobus sostitutivi tra le stazioni di Scafa e Manoppello, che effettueranno le stesse fermate dei treni.

Fino alle 15 è prevista la sostituzione con bus di 11 treni: 4 della relazione Pescara – Roma, 2 della Pescara – Scafa e 5 della Pescara – Sulmona. La riattivazione della linea è legata al miglioramento delle condizioni meteorologiche della zona".

Aggiornamenti su www.fsnews.it.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Innalzamento acque fiume Pescara: sospesi i treni per Sulmona

ChietiToday è in caricamento