Cronaca

Inchiesta sanità su servizi e forniture, indagati anche i leghisti Sabrina Bocchino e Fabrizio Di Stefano

L'indagine che è emersa a metà aprile con perquisizioni negli uffici di Marinelli ha già visto indagati, oltre al manager e a dipendenti della società, anche il presidente del consiglio regionale Lorenzo Sospiri e l'ex assessore Mauro Febbo

Sabrina Bocchino e Fabrizio Di Stefano. Sono la consigliera regionale in quota Lega e l'ex senatore nei mesi scorsi candidato del centrodestra alle comunali di Chieti i due nuovi indagati nell' inchiesta della Procura di Pescara che riguarda l'imprenditore Vincenzo Marinelli, già dirigente della Federcalcio e attualmente presidente onorario del Pescara.

L'indagine che è emersa a metà aprile con perquisizioni negli uffici di Marinelli ha già visto indagati, oltre al manager e a dipendenti della società, anche il presidente del consiglio regionale Lorenzo Sospiri e l'ex assessore Mauro Febbo: i reati ipotizzati sono corruzione e nel caso di Sospiri anche associazione per delinquere.

L'indagine riguarda appalti nella sanità e nei trasporti. In mattinata inoltre la Guardia di Finanza ha effettuato una perquisizione nei confronti dell'ex direttore generale dell'Arpa, attualmente dirigente tecnico di Tua, la società per azioni della Regione che si occupa di trasporti, Michele Valentini, che risulta indagato per turbativa d'asta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta sanità su servizi e forniture, indagati anche i leghisti Sabrina Bocchino e Fabrizio Di Stefano

ChietiToday è in caricamento