menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roccamontepiano, tre anni di reclusione al giovane che incendiò un terreno

I fatti risalgono all'estate del 2012, quando venne appiccato il fuoco alle sterpaglie di un terreno. Il giudice monocratico del tribunale di Chieti ha condannato un 24enne, ritenuto il responsabile, a 3 anni di reclusione

Il giudice monocratico del tribunale di Chieti ha condannato a 3 anni di reclusione un giovane di 24anni, G.M., ritenuto colpevole di aver provocato l'incendio di un terreno agricolo di Roccamontepiano.

I fatti risalgono al 21 luglio 2012, quando venne appiccato il fuoco alle sterpaglie di un terreno di tre ettari. Il giovane fu arrestato poco dopo dai carabinieri di Casalincontrada che lo avevano rintracciato non molto lontano dal luogo delle fiamme. Il suo avvocato, Sonia Scioli, ha annunciato ricorso in appello.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento