Cronaca

A Gessopalena misure da 'zona rossa': il sindaco chiude bar e scuole

Per contenere i contagi, fino al 10 febbraio è consentito soltanto l'asporto, mercati sospesi, parchi chiusi e didattica a distanza nelle scuole del paese

Gessopalena combatte contro l’impennata di positivi degli ultimi giorni che ha portato il sindaco Mario Zulli a prendere ulteriori provvedimenti restrittivi per contenere la diffusione dei contagi da Covid-19.

Un’ordinanza comunale stabilisce fino al 10 febbraio, salvo proroghe, l'apertura di bar e ristoranti per il solo asporto e per le consegne a domicilio (con il divieto di consumare cibi e bevande sul posto o nelle adiacenze), mentre nelle scuole del’infanzia e primaria è attiva la didattica a distanza.

Stop al mercato settimanale e all’utilizzo degli edifici comunali da parte delle associazioni. Resta chiusa l’area giochi non recintata di piazza Roma. Coloro che rientrano nel territorio comunale sono tenuti a comunicare la propria all’indirizzo sindaco@comune.gessopalena.ch.it o tramite sms al numero 3298542662.

Secondo gli ultimi dati sono 27 i positivi a Gessopalena (su una popolazione di circa 1400 abitanti), di cui 11 nella giornata di ieri; 28 persone sono in isolamento. Il Comune sta organizzando con la Asl lo screening di massa promosso dalla Regione Abruzzo per il 13 e 14 febbraio.

“Il momento è delicato – commenta il sindaco Zulli -  oggi più che mai è fondamentale la collaborazione di tutti per riuscire a superare l'emergenza. Raccomando il rispetto delle norme ed in primis l'obbligo di distanziamento e l'uso della mascherina”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Gessopalena misure da 'zona rossa': il sindaco chiude bar e scuole

ChietiToday è in caricamento