menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ladri scatenati in pieno giorno: sventrano la cassaforte e la portano via avvolta in una coperta

Il colpo a ora di pranzo, quando i padroni di casa si sono assentati solo per un'ora, il tempo necessario, per i malviventi, a fare razzia dell'appartamento, lasciato devastato

Ennesimo furto in casa, a Lanciano, in pieno giorno. La cassaforte sventrata dal muro e portata via, i ricordi di una vita polverizzati, la violenza di vedere l'ambiente più intimo violato da mani ignote e criminali. Questo è quanto accaduto ieri pomeriggio in via Eraldo Miscia, non distante dal centro città. La vittima del colpo, il libraio Giorgio Ranalli, ha raccontato il suo incubo ad Abruzzolive.tv. 

I ladri hanno colpito nel giro di un'ora, in un giorno feriale, mentre il padrone di casa era a pranzo fuori. Sono entrati dal portone e sono riusciti ad aprire la porta blindata, probabilmente con un banale passepartout. Una volta dentro, hanno messo a soqquadro l'appartamento, portando via gli oggetti preziosi e una macchina fotografica, oltre alla cassaforte, lasciando spaventatissimi i gatti di casa. 

Secondo quanto ha potuto appurare il proprietario, per non far sentire il rumore dei calcinacci a terra, hanno ricoperto il pavimento di indumenti, per attutire i colpi. Dopo aver fatto razzia indisturbati, sono usciti caricando la cassaforte coperta da una coperta in auto. Solo a quel punto, una vicina si è accorta dei due uomini e ha lanciato l'allarme. 

A quel punto sono arrivati i carabinieri, che stanno indagando sulla base dell'unica testimonianza .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento