Cronaca

Ciao Lorenzo, tanta commozione al funerale del ragazzo morto durante una partita di calcetto

Domenica pomeriggio il funerale del giovane scomparso giovedì scorso mentre giocava a calcetto a Francavilla al mare

Si è svolto questo pomeriggio nella chiesa della Santissima Trinità il funerale di Lorenzo Verna, il ragazzo di 15 anni scomparso durante una partita di calcetto giovedì scorso. Una chiesa gremita e commossa si è stretta attorno al dolore di mamma Manuela e papà Corrado all’ingresso della bara bianca. Una sofferenza composta e riservata. Durante la funzione il parroco don Claudio Pellegrini ha ricordato "le tre grandi passioni di Lorenzo: la famiglia, la sua Francavilla al Mare e il calcio".

Nel periodo estivo Lorenzo si trasferiva da Milano, dove frequentava l'istituto paritario "Freud", a Francavilla. dove invece aveva vissuto i primi anni dell’adolescenza e alla quale era legatissimo. Lorenzo diceva sempre che un giorno sarebbe diventato famoso, magari nel calcio, la sua passione più grande.

Giocava nella formazione del Calvairate. I colori sociali della squadra milanese sono il rosso, il bianco e il blu. "Il rosso è il colore dell’amore ma anche del pericolo, ci ricorda che siamo fragili – ha spiegato nell’omelia don Claudio –  il bianco rappresenta la purezza d’animo, il blu ci fa pensare al cielo, all’infinito in un ricordo che non svanirà mai".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciao Lorenzo, tanta commozione al funerale del ragazzo morto durante una partita di calcetto

ChietiToday è in caricamento