Cronaca

In vacanza con moglie e figlio a Francavilla per spacciare: arrestato

In manette un pusher pugliese di 25 anni: i finanzieri di Chieti lo hanno fermato con un chilo di droga destinata a vari "pusher" del litorale chietino

Sembrava una normale famiglia in vacanza, in realtà il capofamiglia era un corriere che trasportava un chilo di hashish. La droga era probabilmente destinata a vari “pusher” del litorale chietino. In manette è finito C.A., 25enne di Cerignola.

I finanzieri della Sezione Mobile del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Chieti, che da tempo erano sulle tracce del “corriere” pugliese, lo hanno fermato nei pressi dell’area di servizio ‘Il carro’, poco prima dell’uscita autostradale di Francavilla al Mare. Da un controllo approfondito dell’automezzo, oltre a tutto l’occorrente per un lungo soggiorno al mare, i finanzieri hanno rinvenuto, nascosto sotto il sedile di guida, un panetto di hashish del peso di oltre un chilo.

Lo stupefacente, se spacciato “al dettaglio”, avrebbe reso complessivamente dai 10 ai 15 mila euro. C.A. è stato tratto in arresto e accompagnato presso la casa circondariale di Chieti.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In vacanza con moglie e figlio a Francavilla per spacciare: arrestato

ChietiToday è in caricamento