Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

“Un giorno e un altro ancora”: la Comunità Montana sostiene l'ultimo film di Dino Viani

Nel lungometraggio, presentato in anteprima a Berlino, il regista di Chieti racconta la storia della montagna attraverso le interviste agli anziani

Promozione del territorio, cultura e tradizioni locali. E’ quanto racchiude l'ultimo film del regista indipendente Dino Viani, nato ad Ari e residente a Chieti, dal titolo “Un giorno e un altro ancora”.

La comunità Montana Sangro Vastese ha deliberato l'impegno a sostenere la divulgazione del lungometraggio, che è stato patrocinato dall'Istituto di Cultura Italiana di Berlino per il suo alto valore culturale e presentato in prima internazionale proprio a Berlino nello storico cinema Babylon.

Nel film Dino Viani ha raccontato la storia dei territori della montagna attraverso le interviste agli anziani che, tornando indietro con la memoria, hanno rievocato storie personali ricche di cultura e tradizioni che rischiano di perdersi nell'oblio.

Gli anziani intervistati sono gli stessi protagonisti di un precedente lavoro di Viani “ Storie di Pietra – tra memoria e sogno”, veri custodi silenziosi di questi luoghi ascetici, e il materiale raccolto costituisce uno dei più importanti documenti sulla memoria storica di questi territori.

Come sottolinea il presidente Arturo Scopino “Sosterremo le spese per la presentazione del film nell'anteprima nazionale che si terrà in Abruzzo nel prossimo mese di aprile”.

Un impegno che ammonta a circa 10 mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Un giorno e un altro ancora”: la Comunità Montana sostiene l'ultimo film di Dino Viani

ChietiToday è in caricamento