Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Festa della Repubblica: la pioggia non ferma la cerimonia, tra i medagliati anche nonno Nicola - VIDEO

Nicola Torello aveva raccontato di recente agli studenti l'orrore della prigionia durante la seconda guerra mondiale. Tanta partecipazione ieri alla festa del 2 giugno in città

Una parata, gli stand, le dimostrazioni e la consegna delle onorificenze per la festa della Repubblica. Una cerimonia partecipata e itinerante quella di ieri in centro città.

Il corteo con il tricolore - al quale hanno preso parte anche gli studenti degli istituti superiori “Umberto Pomilio” e “Luigi di Savoia” di Chieti, dell'Alberghiero “Giovanni Marchitelli” di Villa Santa Maria e i bambini delle scuole primarie Villaggio Celdit, via Bosio, Selvaiezzi e Convitto G.B. Vico - è partito da piazza Umberto I, sede del Palazzo del Governo.

Poi la cerimonia alla villa comunale, davanti al monumento ai caduti, con il prefetto Giacomo Barbato e la preghiera di monsignor Bruno Forte.

In Prefettura, nel pomeriggio, il prefetto Barbato ha consegnato 13 onorificenze al Merito della Repubblica Italiana e 4  Medaglie d’Onore. Fra i medagliati anche Nicola Torello, scomparso a 95 anni poche settimane fa: lo storico commerciante di Chieti scalo aveva raccontato di recente agli studenti l'orrore della prigionia durante la seconda guerra mondiale e la fuga dai nazisti. A ritirare la mediaglia c'era il figlio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Repubblica: la pioggia non ferma la cerimonia, tra i medagliati anche nonno Nicola - VIDEO

ChietiToday è in caricamento