rotate-mobile
Cronaca

Lo fermano per un controllo e lui mente sul proprio nome: denunciato

Un 38enne residente a Chieti, pregiudicato, è finito nei guai per false attestazioni sulla sua identità. I Carabinieri di Pescara lo hanno fermato in via Tiburtina Valeria. L'uomo era sprovvisto di documenti

Un 38enne residente a Chieti, pregiudicato, è stato denunciato dai Carabinieri di Pescara per false attestazioni sulla propria identità.

L'uomo, infatti, sottoposto a un controllo in via Tiburtina Valeria, era sprovvisto di documenti e ha fornito ai militari dell'Arma dichiarazioni mendaci circa il suo reale nome e cognome. Per tale ragione è finito nei guai.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo fermano per un controllo e lui mente sul proprio nome: denunciato

ChietiToday è in caricamento