menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falsi tecnici del gas derubano anziana di 88anni in centro a Chieti: arrestati per furto pluriaggravato

L'episodio risale allo scorso mese di giugno quando in due, paventando una fuga di gas, si erano intrufolati in casa della donna. Sono stati individuati e arrestati dalla polizia

La Squadra Mobile della Questura di Chieti ha individuato e arrestato i responsabili di un furto aggravato in abitazione ai danni di una anziana di 88 anni. In manette questa mattina sono finiti S.F, 44 anni  e B.F. di 49, entrambi già noti alle forze dell'ordine e residenti a Pescara, appartenenti a note famiglie rom.

I due sono ritenuti responsabili, in concorso tra di loro e con altri due soggetti, del furto pluriaggravato commesso in centro a Chieti lo scorso 5 giugno quando, spacciandosi per finti tecnici del gas impiegati presso l'azienda  municipalizzata, paventando una fuga di gas si erano introdotto all'interno dell'abitazione della vittima e, dopo averla distolta con vari espedienti, avevano asportato tutti i suoi gioielli e denaro.

Subito dopo il furto l’anziana aveva allertato la polizia. Le indagini, avviate immediatamente dalla Terza Sezione della Squadra Mobile e coordinate dal sostituto procuratore Campo, anche grazie alla visione delle immagini estrapolate dalle telecamere condominiali presenti all'esterno dell'immobile e sulla via, hanno permesso di identificare gli autori del reato.

Il gip del tribunale di Chieti De Ninis ha quindi emesso un’ordinanza applicativa di custodia cautelare in carcere a carico dei responsabili in concorso tra di loro del reato di furto in abitazione pluriaggravato. S.F. deve anche rispondere evasione, dal momento che era sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento