menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Erosione, i balneatori chiedono più di 2 milioni di euro alla Regione

La richiesta arriva dopo l'assemblea dei titolari di concessioni balneari della città, che venerdì scorso ha riunito più di quaranta operatori allo stabilimento Lido delle Sirene

I balneatori di Francavilla al Mare si appellano alla Regione, affinché stanzi maggiori fondi per la messa in sicurezza della spiaggia. L'appello, tramite il portavoce regionale di Cna Balneatori, Claudio Mille, arriva dopo l'assemblea dei titolari di concessioni balneari della città, che venerdì scorso ha riunito più di quaranta operatori allo stabilimento Lido delle Sirene. 

"Sono insufficienti i 950mila euro stanziati dalla Regione, che pure rappresentano un primo passo, per la messa in sicurezza della spiaggia di Francavilla", dice Mille. I balneatori chiedono un finanziamento ben più consistente.

"Almeno due milioni e mezzo di euro – come spiega lo stesso Mille – perché si tratta di mettere davvero in sicurezza un tratto di litorale che per anni e anni è stato sottoposto a prove durissime dal maltempo e dalle mareggiate. Avversità che hanno provocato fenomeni erosivi gravissimi senza che mai si sia intervenuti in modo strutturale con opere di difesa della costa significative: una condizione, questa, che ora è diventata davvero non più rinviabile". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento