Cronaca

Droga nascosta dietro un termosifone e nelle camere: un arresto a Lanciano

Gli agenti del commissariato dopo aver avuto notizia di un punto di spaccio nella zona di corso Umberto I si sono appostati e hanno fermato due donne nei pressi nell’abitazione sotto controllo

Un dominicano domiciliato a Lanciano è stato arrestato questa mattina dalla polizia per detenzioni ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il personale della squadra investigativa del commissariato diretti dal vicequestore Lucia Vittoria D’Agostino e coordinati dal commissario Mario Di Giuseppe, dopo aver avuto notizia di un punto di spaccio nei pressi di corso Umberto I si sono appostati e hanno fermato due donne nell’abitazione sotto controllo.

Quando sono scattate le perquisizioni, dentro l’abitazione c’era l’arrestato, sorpreso mentre tentava di nascondere un involucro contenente cocaina, marijuana e hashish.

Le successive perquisizioni hanno permesso di rinvenire ulteriori sostanze stupefacenti celate parte dietro termosifoni e parte dentro altre stanze dell’appartamento, assieme ad un bilancino di precisione e materiale plastico per il confezionamento.  

Gli agenti hanno sequestrato complessivamente 80 grammi di marijuana, 0.50 grammi di hashish e 7 grammi di cocaina, il tutto suddiviso in dosi e pronto per essere spacciato sulla piazza frentana.

Il test di orientamento della polizia scientifica del commissariato ha confermato la tipologia e il peso delle sostanze. L’uom o è finito agli arresi domiciliari, come disposto dal pm. Sua sorella è stata denunciata per detenzione ai fini di spaccio di marijuana.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nascosta dietro un termosifone e nelle camere: un arresto a Lanciano

ChietiToday è in caricamento