Cronaca

Doping, maxi sequestro tra i body builder: "C'era anche chi voleva partecipare a Temptation Island”

L'inchiesta partita da Chieti dalla denuncia di un papà. Diciotto le persone indagate fra body builder, personal trainer, frequentatori di palestre, due ciclisti e un farmacista

Sognavano di avere un fisico scolpito e raggiungere sempre la massima potenza e per questo facevano uso di sostanze illegali: un maxi giro di anabolizzanti scoperto dai carabinieri del Nas tra le province di Chieti, Pescara e Teramo. Diciotto le persone indagate fra body builder, personal trainer, palestrati, due ciclisti e un farmacista tutti di età compresa tra i 27 e i 42 anni. 

Sono accusati a vario titolo di utilizzo o somministrazione di farmaci e di altre sostanze al fine di alterare le prestazioni agonistiche degli atleti, traffico di sostanze dopanti, spaccio di sostanza stupefacente, ricettazione e falsità materiale.

Secondo quanto riferisce il Centro, gli anabolizzanti e gli steroidi arrivavano dall’estero: Thailandia, Germania, Cina, Moldavia. A dare il via all’inchiesta, denominata Mr. Muscoli, è stata la denuncia del padre di uno dei ragazzi coinvolti, preoccupato per la salute del figlio che faceva continuo uso di anabolizzanti per gonfiare i muscoli. Tra i desideri degli indagati c’era quello di avere un fisico perfetto, magari per presentarsi anche ai casting televisivi. Tra di loro, infatti, c'era anche chi aveva già sostenuto ai provini per partecipare al programma di Canale 5 Temptation Island (dove si trascorono giornate intere in costume da bagno).

 I successivi pedinamenti e le intercettazioni hanno portato alla luce un maxi giro di doping tra le tre province abruzzesi con base a Chieti, dove risiede il giovane che era considerato il principale fornitore di sostanze dopanti. 

I militari hanno sequestrato migliaia di confezioni di farmaci dopanti provenienti quasi tutti dall’estero. Sostanze considerate pericolose perché capaci di “alterare le prestazioni agonistiche nell’attività sportiva praticata o modificare i risultati dei controlli sull’uso delle sostanze”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doping, maxi sequestro tra i body builder: "C'era anche chi voleva partecipare a Temptation Island”

ChietiToday è in caricamento