Cronaca

Bassorilievo di Padre Pio da donare alla città di Chieti

Un cittadino, che anni fa acquistò la prestigiosa opera benedetta da Papa Giovanni Paolo II, chiede al sindaco di individuare la collocazione idonea in città. Il bassorilievo inizialmente era destinato alle preghiere dei subacquei

Una delle tre copie del Bassorilievo di San Pio, benedetta da Papa Giovanni Paolo II, potrebbe presto trovare posto in città. L’opera venne acquistata nel 2002 alla Festa di Santificazione di Padre Pio a Roma dal professor Gianmichele Finarelli di Chieti, insegnante, istruttore subacqueo e presidente del Club Auto Storiche Italiane. Il professore oggi scrive al sindaco e all’arcivescovo Bruno Forte per comunicare l’intenzione.

Un regalo prezioso, se si considera che la prima copia è stata regalata a Papa Giovanni Paolo II ed è depositata nei Musei Vaticani, la seconda si trova stata posizionata sulla costa laziale e la terza giace gelosamente custodita in casa del professore teatino che ora desidera metterla a disposizione della sua città. Ma prima è necessario individuare un luogo adatto e sicuro dove posizionare il bassorilievo religioso.

L’opera, racconta Finarelli, inizialmente era destinata alla capitaneria di porto di Pescara, a disposizione dei subacquei che, durante le loro immersioni, volevano rivolgere una preghiera a Padre Pio ma anche ai normali bagnanti. Per problemi legati alla navigazione, non venne più posizionata a Pescara  ed è rimasta in casa del professore, che oggi invita il Consiglio Comunale a ragionare sulla sua proposta. “Se possibile,- scrive Finarelli nella lettera al sindaco Di Primio -  considerata l’evidente sofferenza economica della nostra meravigliosa città, il posto prescelto dovrebbe essere tale che, oltre a rendere impossibile qualsiasi sconsiderata azione vandalica nei confronti dell’opera, sia fruibile non solo dai nostri concittadini, ma anche dagli amatori di auto-moto storiche e dai normali turisti, desiderosi di rivolgere una preghiera a San Pio”.

L’idea è di regalare il bassorilievo al Club Auto Storiche Italiane che Finarelli presiede e che, a sua volta, ne farà dono alla città di Chieti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bassorilievo di Padre Pio da donare alla città di Chieti

ChietiToday è in caricamento