Cronaca

Divieto di botti in città, il sindaco ricorda il Regolamento

Il Regolamento comunale in vigore dall'anno scorso vieta l'utilizzo di petardi e botti di ogni genere su tutto il territorio comunale, multe fino a tremila euro anche per la vendita itinerante

un cane spaventato dai botti

In occasione delle imminenti festività, il sindaco di Chieti ricorda che è vietato  l’utilizzo di petardi e botti di ogni genere su tutto il territorio comunale, compresi i luoghi pubblici o privati in cui si svolgono manifestazioni aperte al pubblico.
Il Regolamento comunale approvato a dicembre del 2013 prevede eccezioni solo per l’utilizzo di fuochi pirotecnici “figurativi”, ma senza botti e mediante l’uso di idonea tecnologia che eviti rumore, regolarmente autorizzati dall’autorità di polizia, secondo le vigenti normative.

Inoltre il Regolamento vieta su tutto il territorio comunale anche il commercio in forma itinerante di qualsiasi fuoco d’artificio o giocattolo pirotecnico. Chi non rispetta i divieti rischia sanzioni dai 150 fino ai tremila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divieto di botti in città, il sindaco ricorda il Regolamento

ChietiToday è in caricamento