menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parametri non conformi: divieto di utilizzo di acqua a uso potabile a Castelguidone

Da circa venti giorni gli abitanti non posso più bere acqua dal rubinetto. La Asl ha effettuato un nuovo campionamento e si è in attesa dei risultati 

Parametri biologici "non conformi" nell'acqua che esce dai rubinetti di Castelguidone.

Per questo motivo il sindaco Donato Sabatino, dopo aver ricevuto la comunicazione dalla Asl, dallo scorso 9 luglio a disposto con un'ordinanza il divieto del consumo di acqua per uso potabile, restando la stessa idonea al solo utilizzo per l'igiene personale e dei locali.

Nonostante la richiesta del primo cittadino alla Sasi di "intervenire prontamente per quanto di specifica competenza, a tutela della salute pubblica, mettendo in atto immediatamente le misure per eliminare la situazione di accertato inquinamento", dopo oltre venti giorni nulla è cambiato e a Castelguidone si continua a non poter fare uso di acqua potabile dai rubinetti.

Ieri la Asl ha effettuato un nuovo campionamento e si attendono i risultati dei nuovi parametri microbiologici. Della questione è stata interessata anche la Prefettura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento