rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca San Giovanni Teatino

Disturbi cognitivi della terza età: gli anziani al centro di una ricerca della d'Annunzio

Convenzione tra Spi-Cgil di Chieti e la Facoltà di Medicina. Da settembre scorso un centinaio di anziani monitorati per studiare i disturbi cognitivi della terza età

Lo Spi-Cgil di Chieti e l'Università “D'Annunzio” hanno stipulato una convenzione su un importante progetto di ricerca che vede al centro gli anziani della provincia teatina.

Il Progetto si chiama 'Attivamente' e coinvolge cento iscritti al sindacato dei pensionati. Da settembre scorso gli anziani sono monitorati dagli esperti della facoltà di Medicina per studiare i disturbi cognitivi della terza età.

Il progetto di ricerca mira a coinvolgere direttamente la popolazione.

Sarà illustrato in conferenza stampa domani mattina, 5 novembre,  all’hotel Dragonara, a Sambuceto dai docenti universitari e daii vertici del sindacato dei pensionati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disturbi cognitivi della terza età: gli anziani al centro di una ricerca della d'Annunzio

ChietiToday è in caricamento