Cronaca

Arrestato dirigente scolastico: è accusato di atti sessuali ripetuti su minore

Un docente di 48 anni della provincia di Chieti è stato arrestato dalla Squadra Mobile: i fatti risalgono a tre anni fa

Un dirigente scolastico di 48 anni di Lanciano è stato tratto in arresto dalla Squadra Mobile con la grave accusa di aver ripetutamente compiuto atti sessuali con un alunno minorenne, nel periodo compreso tra il 2017 e il 2018, quando l'uomo era in servizio in una scuola di Ortona.

Le indagini sono scattate dopo una segnalazione facendo emergere che il preside, dopo aver intrapreso una conoscenza tramite una chat di incontri e aver scoperto che l'utente in questione frequentava la stessa scuola dove l'uomo era in servizio. In tale contesto avrebbe avuto più volte rapporti sessuali con il minore.

Gli incontri avvenivano sia in orario scolastico che fuori, all'interno del proprio ufficio o in un appartamento. La perquisizione domiciliare disposta dalla Procura della Repubblica di Chieti in casa del dirigente scolastico ha poi portato al sequestro di numeroso materiale informatico, confermando l'ipotesi investigativa.

Oggi la polizia ha dato esecuzione alla misura degli arresti domiciliari disposta dal gip Di Berardino. Le istituzioni scolastiche sono state già informate dalla questura. 

Attualmente l'arrestato era dirigente scolastico di due istituti superiori della provincia di Chieti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato dirigente scolastico: è accusato di atti sessuali ripetuti su minore

ChietiToday è in caricamento