rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Crolla il ponticello, sposi finiscono in acqua con i testimoni

Tragedia sfiorata all'hotel Villa Immacolata di Pescara, dove una coppia di giovani teatini stava festeggiando le nozze. La struttura su cui erano saliti per le foto ricordo ha ceduto facendo finire in acqua una decina di persone, che hanno riportato lievi contusioni

Sposa bagnata sposa fortunata, dice il proverbio, forse per consolare neo-mogli arrabbiate per la pioggia che deturpa il loro giorno più bello. Ma il meteo non c’entra con quanto accaduto sabato nell’albergo Villa Immacolata, a Pescara, zona San Silvestro.

Il ponticello del laghetto artificiale di un albergo ha ceduto facendo finire in acqua due sposi, i testimoni e alcuni amici, compreso un bimbo di 4 mesi. Così il matrimonio di Tania La Monaca, di Torrevecchia Teatina, e di Andrea Iezzi, di Chieti, è finito con trucco e parrucco rovinati, tanto spavento, ma per fortuna nessuna conseguenza grave.

Sabato, intorno alle 19, il gruppo era sul ponticello per una foto ricordo, ma all’improvviso la struttura ha ceduto facendo finire tutti in acqua, sopra la sposa. La paura è stata moltissima, ma per fortuna il tuffo indesiderato di 2 metri non ha riportato gravi conseguenze. In dieci hanno finito la giornata di festa al pronto soccorso, qualcuno con il collare, la sposa con un taglietto al labbro per il quale non è stata ricoverata in ospedale. La polizia sta accertando eventuali responsabilità nel crollo della struttura ornamentale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crolla il ponticello, sposi finiscono in acqua con i testimoni

ChietiToday è in caricamento