Cronaca

Croce Rossa: 26 'incentivi allo studio' per i ragazzi meritevoli

26 i giovani studenti destinatari del riconoscimento, dalle elementari alle superiori. La cerimonia venerdì 21 novembre nella sala della Provincia di Chieti, presenti la responsabile Luisa Rebeggiani e il sindaco Di Primio

La Croce Rossa di Chieti, e in particolare l’Area Socio Assistenziale, per il quarto anno consecutivo ha voluto organizzare l’iniziativa “Incentivo allo studio” al fine di premiare l’impegno dei giovani studenti più meritevoli provenienti dalle famiglie assistite dai volontari dello sportello sociale del comitato locale.

La premiazione si è svolta venerdì 21 novembre nella sala del consiglio della Provincia di Chieti: 26 (13 italiani e 13 di origine straniera) i giovani studenti destinatari del riconoscimento, due premi erano previsti per gli alunni della quinta elementare, tre per gli studenti delle scuole medie inferiori e tre per i ragazzi delle superiori.

I premi, che intendono essere per l’appunto un incentivo ad impegnarsi sempre più nello studio al fine di ottenere importanti risultati, sono stati assegnati agli studenti distintisi per rendimento scolastico, ad eccezione di due riconoscimenti per altrettanti ragazzi distintisi sempre in ambito scolastico per particolari doti umane e di altri premi “alla memoria”

Questi i nomi dei ragazzi premiati: Klevin Zoto, Simone Metushi, Alesia Merkuri, Emanuele Di Muzio, Samuele Marinucci, Vito Sgaramella, Alessio Cavallo, Xhulio Saliu, Tania Di Muzio, Enisma Shperdhea, Martina Lavista, Francesca Bosica, Nicolai Aleksiev, Leonardo Marinucci, Rafael Bana, Leonardo Di Primio, Flavio Hoxha, Naiwa Tahri, Noemi Lavista, Ornela Deliallisi, Kadiatou Cisse, Angela Marku, Mattia Montanaro, Danilo Di Muzio, Nina May Casarin, Serena Deliallisi.

La cerimonia è stata allietata dall’esibizione del coro “I Cantori di Chieti”, diretti dal maestro Peppino Pezzulo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Croce Rossa: 26 'incentivi allo studio' per i ragazzi meritevoli

ChietiToday è in caricamento