Il tribunale di Lanciano sospende le udienze per il rischio Coronavirus

Il presidente del tribunale frentano ha disposto il rinvio di tutte le udienze civili e penali che non rivestano carattere di urgenza fino al 2 marzo prossimo

Il tribunale di Lanciano chiude per il rischio Coronavirus. Una nota firmata dal presidente del tribunale frentano, Riccardo Audino comunica, infatti, che "preso atto dell'emergenza sanitaria dovuta al diffondersi del Covid 19 dispone il rinvio di tutte le udienze civili e penali che non rivestano carattere di urgenza fino al giorno 2 marzo 2020".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spetta singoli magistrati, si legge nella nota "la valutazione delle cause da trattare, sia in materia civile che penale; gli stessi avranno cura di gestire le udienze in modo che non vi sia affollamento nell'aula di udienza né al di fuori della stessa".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: continua lo spoglio a Chieti

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Chieti sceglie il nuovo sindaco: ha votato il 67,87%, più del 2015 - LA DIRETTA

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • Il Comune di Atessa assume 5 impiegati a tempo indeterminato: bando e scadenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento