menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli antidroga nelle scuole superiori di Chieti, trovata anche cocaina

Controlli a sorpresa venerdì 1 aprile all'istituto di Savoia e al Pomilio con l'ausilio dell'unità cinofila. Un ventenne è stato denunciato

Proprio un bel “pesce d’aprile” quello che i carabinieri del comando provinciale di Chieti hanno giocato ai giovani pusher e consumatori di stupefacenti della città. Nella mattinata di venerdì primo aprile infatti, i militari della compagnia carabinieri di Chieti, con l’ausilio dei cani antidroga, hanno effettuato controlli al plesso scolastico dell’istituto tecnico “Luigi Di Savoia” e all’Ipsia "Pomilio", lungo la Colonnetta.

Alle Industriali un ventenne di Bucchianico è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, poiché trovato in possesso di 6 grammi di marjiuana suddivisa in dieci dosi; un altro studente di 19 anni, teatino, è stato segnalato perché in possesso di mezzo grammi di hahsish. Nei locali esterni della scuola e nei cortili è stata trovata però anche una bustina in cellophane contenente un grammo di cocaina e un contenitore plastico con 1,2 grammi di hashish.

Nei cortili del “Pomilio” invece i carabinieri hanno trovato un involucro in carta stagnola contenente 3 grammi di marjiuana e cinque involucri di cellophane contenenti complessivamente 1,9 grammi di marjiuana.

“La nota di particolare preoccupazione è che è stata rinvenuta anche della cocaina, droga notoriamente “pesante” la cui diffusione tra i giovani desta ulteriore allarme" sottolineano dal comando provinciale dei carabinieri, annunciando nuovi controlli ‘a sorpresa’. “Gli sforzi messi in campo per contrastare la diffusione degli stupefacenti tra i giovani si protrarranno anche nel prossimo periodo - hanno aggiunto - effettuando controlli a sorpresa presso gli istituti scolastici dell’intero territorio della provincia teatina, in perfetto accordo con le rispettive dirigenze scolastiche ed i corpi docenti, nel comune intento di lanciare un serio messaggio educativo e di prevenzione dei gravi danni sociali che le droghe producono”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento