Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Vasto

Non rispetta le regole della libertà condizionale e torna dritto in carcere a scontare l'ergastolo

L'uomo, avendo già scontato 36 anni di reclusione, era stato ammesso alla misura alternativa in una comunità di Vasto, ma è stato nuovamente arrestato dai carabinieri

Era in libertà condizionale dopo aver scontato più di 36 anni di carcere. Ma un 65enne originario della provincia di Messina ha violato le prescrizioni imposte per il beneficio della misura alternativa alla detenzione. 

E ieri (lunedì 17 maggio), è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Vasto, che lo hanno condotto nel carcere di Lanciano, a seguito di un provvedimento del tribunale di sorveglianza di Bologna.

L'uomo era già stato condannato in via definitiva all'ergastolo, per i reati di omicidio, associazione per delinquere, detenzione e porto illegale di armi, commessi nella sua città di origine dal 1975 al 2015. 

Stava usufruendo della liberazione condizionale in una comunità di Vasto: si tratta di una misura alternativa alla detenzione, a cui si può accedere quando si è già scontata una congrua parte della pena. 

Secondo quanto accertato dai carabinieri, però, il 65enne non aveva rispettato i comportamenti imposti per aver diritto alla misura alternativa, che è stata revocata, con il ripristino della carcerazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non rispetta le regole della libertà condizionale e torna dritto in carcere a scontare l'ergastolo

ChietiToday è in caricamento