Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Lanciano

I Pooh accendono l'estate frentana

Per quasi tre ore Roby, Dodi e Red, con Danilo Ballo alle tastiere aggiunte e Phil Mer alla batteria, hanno intrattenuto giovani e adulti assieme alla magia della Ensemble Symphony Orchestra. Gran finale sotto al palco per gli evergreen

Oltre duemila fan ieri sera all’Area Fiera di Lanciano hanno gustato i successi dei Pooh nell’unica data per Abruzzo, Marche e Molise dell’Opera Seconda Tour.

Per quasi tre ore Roby, Dodi e Red, con Danilo Ballo alle tastiere aggiunte e Phil Mer alla batteria, hanno intrattenuto giovani e adulti assieme alla magia della Ensemble Symphony Orchestra, diretta dal maestro Giacomo Loprieno.

Iniziata con "Sara nel sole", la prima parte della performance è stata dedicata all'esecuzione integrale dell'ultimo album "Opera Seconda". I Pooh hanno riletto con l'orchestra alcuni brani del loro repertorio, tra cui "Ci penserò domani" e "Se c'è un posto nel tuo cuore". La seconda parte è stata invece incentrata sulle maggiori hit di ieri e di oggi: "Uomini soli", "Dove comincia il sole" e "Parsifal". Commovente la dedica di "Domani" a Valerio Negrini, ex batterista e paroliere dei Pooh, scomparso pochi mesi fa a 66 anni. Ma è nella parte finale del concerto che tutta l’energia della band e del pubblico è esplosa: in centinaia hanno abbandonato le sedie per raggiungere l’area sotto al palco. Qui hanno cantato tutti insieme gli evergreen dei Pooh come "L'ultima notte di caccia", "Tanta voglia di lei", "Dammi solo un minuto", "Pensiero", "Chi fermerà la musica" e "Piccola Katy".

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Pooh accendono l'estate frentana

ChietiToday è in caricamento