rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Le tradizioni teatine sbarcano in Sardegna dal 5 all'8 luglio

Terza esperienza ndella Compagnia Tradizioni Teatine che il professor Francesco Stoppa, direttore del Centro di Antropologia degli Abruzzi per il turismo, coordina insieme ai cittadini

La Compagnia Tradizioni Teatine sarà in Sardegna dal 5 all' 8 luglio.

La CTT che riunisce, tra gli altri, le associazioni Chietine Camminando Insieme e Lu Ramajetto, parteciperà alla manifestazione interregionale Sardegna-Abruzzo "Dae su Logudoru a su Campidanu" di Ittireddu su invito del gruppo Santu Jagu diretto da Guida Satta.

Si tratta della terza esperienza nel cuore delle tradizioni sarde che il prof. Francesco Stoppa, direttore del Centro di Antropologia degli Abruzzi per il turismo, coordina insieme a cittadini abruzzesi.

Particolarmente nutrito il gruppo musicale composto di 4 dubbottisti guidati dall'ottantenne Adorino Graziani, oltre alla zampogna di Gianni Grifone, al violino e le percussioni tradizionali.

Giovanna Basti delle Comunità del Cibo Sciravujje di Chieti terrà un laboratorio sulla facitura della pasta alla mugnaia con farine abruzzesi.

Il gruppo è molto apprezzato in Sardegna per la veridicità di abiti e gioielli ma soprattutto per il repertorio tradizionale di canti, eseguiti dal coro polivocalico a cappella, e i balli della provincia di Chieti, oltre le ritualità che dimostrano la radici comune delle tradizioni Italiane.

La visita verrà ricambiata dal 1 al 5 agosto quando sarà possibile ammirare in Abruzzo il Gruppo Santu Jagu con le sue tradizioni del Logudoro. La manifestazione è sponsorizzata da Confederazione Italiana Agricoltori, Orafo Italo Lupo, Cantina Tollo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le tradizioni teatine sbarcano in Sardegna dal 5 all'8 luglio

ChietiToday è in caricamento