rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Colpo di calore durante la gita all'eremo ma gli amici pensano a un infarto: soccorso un 50enne

Si sono allarmati e hanno allertato il Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo, prontamente intervenuto con l’elicottero del 118. L'uomo è stato poi trasferito a Chieti

Ha accusato un forte malore mentre stava percorrendo il sentiero che porta all’Eremo di San Bartolomeo in Legio, nel Vallone di Santo Spirito, a circa 700 metri di quota sulla Majella, nel comune di Roccamorice: gli amici che erano con lui in un primo momento hanno pensato che l’uomo stesse avendo un infarto e hanno allertato il Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo.

Per fortuna si trattava di un colpo di calore ma tanto è stato lo spavento per un uomo di 50 anni che oggi, verso le 13, si è sentito male. L’equipe del Soccorso Alpino e Speleologico e il medico del 118, decollati con l'elicottero dall’aeroporto d'Abruzzo,  sono prontamente intervenuti sul posto e hanno recuperato l’uomo, che è stato comunque trasportato all’ospedale di Chieti per ulteriori accertamenti.

Un altro intervento del Soccorso Alpino e Speleologico con l’elicottero del 118 è stato portato a termine nella tarda mattinata nei pressi del lago di Scanno dopo che una donna di 40 anni, scivolando, si era fratturata una caviglia.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo di calore durante la gita all'eremo ma gli amici pensano a un infarto: soccorso un 50enne

ChietiToday è in caricamento