rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Malasanità: punti d'ascolto Codici a Chieti e Vasto

Codici promuove 100 “Punti di ascolto” per denunciare inefficienze, abusi, casi di malpractice, chiesto anche un impegno ai futuri governatori regionali per istituire un Osservatorio epidemiologico e il registro dei tumori

Contro i casi di malasanità Codici promuove 100 “Punti di ascolto” per denunciare inefficienze, abusi, casi di malpractice.

In Abruzzo gli sportelli sono attivi  a Chieti, Vasto e Pescara. Nella nostra regione in nove anni sono stati contati 8 casi di malasanità e 8 decessi, come si evince dalla relazione della Commissione parlamentare d’inchiesta per gli errori medici. Morti dovute ad errori, ma anche a carenza infrastrutturale, inadeguatezza degli spazi, disservizi.

“Codici vuole ribellarsi allo statu quo, a questa situazione di immobilismo, ai compromessi tra classe politica e lobbies. In molte regioni d’Italia, soprattutto nel Meridione, il diritto alla salute è diventato quasi un optional. La salute e la dignità del paziente non sono l’interesse primario- si legge in una nota - altri affari muovono il sistema, spesso di natura economica e politica”.

I cittadini possono denunciare o segnalare situazioni anomale all’indirizzo e-mail nomalasanita@codici.orgoppure al Punto d’ascolto territoriale che a Chieti è in via Generale Carlo Spatocco 94.

Sempre Codici Chieti, assieme a Isde e Nuovo Senso Civico hanno sottoscritto con i candidati alle prossime elezioni regionali un accordo affinché questi, una volta eletti,si impegnino a istituire un Osservatorio epidemiologico e un registro tumori.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malasanità: punti d'ascolto Codici a Chieti e Vasto

ChietiToday è in caricamento