menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chieti più solidale, finanziato progetto per inclusione sociale

Disabili, immigrati, over 45 e persone con reddito ISEE inferiore a 6.000 euro i beneficiari dell'intervento. A breve il Comune predisporrà un bando di selezione

Disabili, immigrati, over 45 e persone con reddito Isee inferiore a 6mila euro: sono questi i beneficiari del progetto “Chieti più solidale” che prenderà il via nel prossimo mese di maggio .

"L’orientamento, la formazione, il matching, i tirocini extracurriculari, l’accompagnamento all’inserimento lavorativo e la costituzione di una cooperativa sociale, sono solo alcune delle fasi integrate dell’intervento durante le quali gli utenti verranno supportati con un rimborso spese di 600 euro per la durata dei tirocini e con l’erogazione di voucher di servizio per un importo di 300 euro mensili che verranno riconosciuti ai tirocinanti impegnati nelle attività di cura dei propri familiari conviventi (minori, anziani non autosufficienti, diversamente abili) al fine di favorire l’accesso a servizi di assistenza alla persona spiega l’assessore alle Politiche Sociali, Emilia De Matteo.

A breve il Comune predisporrà un bando di selezione per individuare i destinatari del progetto. "Chieti più solidale" è stato presentato dal Comune di Chieti-Ente d’Ambito Sociale n. 30 alla Regione Abruzzo, è stato finanziato con 302.780 euro. Nelle attività saranno impegnati i seguenti partner: le Agenzie per il Lavoro Afor S.r.l. e Quanta S.r.l., l’Organismo di Formazione ForMe Srl (Agenzia formativa di Confartigianato Chieti di cui è Direttore Daniele Giangiulli), le associazioni datoriali regionali di Confartigianato e Confesercenti e la Cooperativa di tipo B Mobilfree.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento